Il Centro, in collaborazione col Dipartimento di Matematica, organizza degli incontri tra i docenti universitari, i tutori del TFA, i nuovi abilitati TFA e gli insegnati interessati per ideare iniziative nelle scuole e all’università capaci di stimolare l’interesse per la matematica, sviluppare l’innovazione didattica e metodologica, discutere e condividere problemi ed esperienze che la professione insegnante deve quotidianamente affrontare. Il gruppo si riunisce con scadenza mensile e ha già avviato due iniziative

Dai ponti di Konigsberg al Grafo di Progetto

Si tratta di progettare un laboratorio matematico sulla teoria dei grafi con applicazioni all’informatica e alle tematiche legate alla Gestione di Progetto da proporre nelle scuole professionali a orientamento gestionale come attività pomeridiana sull’esempio dei laboratori di matematica del PLS.

Il progetto è stato proposto da Maria Antonietta Restaino e Paola Faggiani. Chiunque fosse interessato a collaborare a questa iniziativa può rivolgersi direttamente ai proponenti e a Franco Ghione che ne coordina le attività. Le persone interessate saranno convocate nella prima metà del mese di Gennaio.
I file pptx, che possono essere scaricati cliccando sulle immagini, sono stati realizzati da Maria Antonietta e trattano, da un punto di vista matematico e storico, la parte relativa alla teoria dei grafi e, nella seconda parte, rappresentano un primo contributo alla realizzazione di un laboratorio.
prima parte
seconda parte

Archimede e la sue macchine

Il progetto consiste nel realizzare presso liceo Darwin una mostra su Archimede con il contributo di studenti, insegnanti e universitari, aperta alle scuole e al quartiere.

In particolare si vorrebbe ricostruire l’orologio di Archimede che funziona su un sistema di retro azione simile al funzionamento del carburatore di una macchina. La proposta nasce da un progetto eseguito da Assunta Chiummariello e dai suoi studenti lo scorso anno che si vorrebbe riproporre e sviluppare. Il cantiere è ancora aperto e tutto è in fase di elaborazione. Chi volesse collaborare fattivamente può farlo scrivendo ad Assunta o a Franco Ghione che ne coordina le attività. Le persone interessate saranno convocate nella prima metà del mese di Gennaio.
Una ricerca su Archimede, realizzata da Assunta e dalla sua scuola lo scorso anno, con una presentazione del loro progetto può essere scaricata cliccando sull’immagine dell’orologio. Questo materiale può rappresentare un punto di partenza per il lavoro che si vorrebbe realizzare.

Prima bozza del progetto.
Le scuole che si vogliono aggiungere debbono comunicarlo entro il 13 Gennaio 2014.

Consiglio di guardare questo bellissimo filmato Visioni di Archimede in particolare la parte dove viene ricostruito il planetario. Il filmato è tratto da un DVD Stati di immaginazione del 2006 realizzato dal gruppo di rock progressivo italiano Premiata Forneria Marconi. E’ molto chiara l’idea straordinaria di Archimede di usare il modello eliocentrico di Aristarco per realizzare la meccanica (tutti gli ingranaggi e il motore sono nel Sole) ma rappresentare il modello geocentrico tenendo fissa la Terra e facendole girare intorno il Sole che si porta con se il motore e tutti i pianeti che gli girano intorno. Niente a che vedere col modello in plastica bruttissimo esposto alla mostra al Campidoglio a Roma dove l’idea essenziale non è neppure spiegata (e forse capita).