Giovedì 1 luglio 2010, a partire dalle ore 16.00 in aula Galileo Galilei la professoressa Paola Gario dell’università degli studi di Milano, terrà un seminario sul tema Formazione dell’insegnante e insegnamento della matematica. A seguire, discussione delle proposte per il nuovo Piano Lauree Scientifiche.

Breve riassunto dei temi trattati nel seminario

Sulla Legge Casati, promulgata in soli 4 mesi nel 1859, si fonda il sistema di istruzione dello Stato unitario, fino alla Riforma Gentile.
Espressione della classe liberale che guidò il nostro paese, la Legge Casati definiva la figura giuridica dell’insegnante stabilendone il grado di istruzione e le modalità di reclutamento. Fissati i principi generali, si aprì il dibattito sull’opportunità di una formazione professionale specifica e sull’opportunità che a questa provvedesse l’università, stante le due finalità (culturale e professionale) dell’istruzione superiore enunciate dalla Legge Casati.
Prendendo spunto da esperienze maturate in altri paesi europei, alcune delle iniziative dei primi anni ‘60 e ’70 del secolo XIX miravano alla formazione professionale. A breve si giunse all’istituzione delle Scuole di Magistero, più volte riformate nel corso della loro esistenza. Le condizioni economiche e sociali del Paese insieme a precise scelte culturali ne influenzarono gli ordinamenti.
Il dibattito sulla funzione e l’organizzazione delle Scuole di Magistero presenta aspetti e temi di attualità che è utile ripercorrere per comprendere le vicende sul tema della formazione degli insegnanti nel nostro paese.
E’ possibile scaricare la presentazione del seminario in PowerPoint con i documenti allegati aprendo il file “intervento gario.ppt” contenuto nella cartella allegata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>